L’amore per le proprie comunità, lotta contro il cancro e future generazioni.

In mattinata si è tenuto l’incontro riservato voluto dal Presidente del Gruppo del Partito Popolare Europeo, On. Manfred Weber con l’Onorevole Vuolo.

“E’ stato un incontro amichevole e sincero. Tra i vari argomenti ho portato all’attenzione del Presidente Weber quanto accade sistematicamente in numerose realtà del Meridione d’Italia dove, nonostante le incredibili densità abitative, continuiamo a registrare strutture sanitarie gravemente danneggiate da carenza strutturali e/o di personale”.

Questo il primo commento di Lucia Vuolo, europarlamentare del Partito popolare europeo, al termine dell’incontro voluto dal Presidente del Gruppo PPE, On. Manfred Weber.

“Manfred è una persona sensibile e, come me, è profondamente innamorato del proprio territorio, lui ama la Baviera, io il Meridione d’Italia. Entrambi, ogni settimana, torniamo a casa per parlare con i cittadini e lavoriamo in Europa per dare loro risposte. Posso dire, senza dubbio, di avere piena sintonia con i valori che il Presidente Weber esprime”.

L’incontro tra i due europarlamentari è durato poco meno di trenta minuti. Uno scambio di vedute sulla lotta contro il cancro, lo sviluppo della telemedicina quindi la ricerca scientifica e quanto si possa fare di concreto per il Sud Italia, soprattutto per le future generazioni.

“E’ il popolo a chiedere maggiore attenzione – ha ribadito più volte l’Onorevole Vuolo nel corso dell’incontro – a Bruxelles sono queste le istanze che vanno perseguite, non quelle delle élite. Il PNRR e i fondi europei ci daranno un grande supporto – ha proseguito l’europarlamentare campana – ma l’Europa deve vigilare con attenzione. La gestione del “recovery found” deve essere cristallina e, se necessario, supervisionata dall’Unione. In questi anni ne ho viste fin troppe di cattedrali nel deserto”.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *